1

Struttura e utilizzo

torna al sommario

Struttura e utilizzo

Panoramica

Tutte le valutazioni importanti sono riassunte nella pagina panoramica. A seconda del periodo attivo in alto, le valutazioni si adattano al periodo di tempo corrispondente. Per impostazione predefinita, viene valutato il mese corrente.

MoneyStats - iPad screenshot

Ad esempio, se hai definito un budget per le tue categorie di entrate o spese, sopra viene mostrata una valutazione del budget. Comprende due menu: una valutazione riepilogativa del budget di tutte le categorie (budget (complessivi)) e una valutazione del budget delle singole categorie (budget (individualmente)). Per passare da una valutazione all’altra, puoi scorrere il blocco del budget verso sinistra o verso destra.

Di seguito è riportato il blocco per il grafico del saldo del conto (saldo del conto (cronologia)) e i bilanci mensili, settimanali e giornalieri, nonché il bilancio in tempo reale. I saldi dei conti individuali vengono visualizzati cumulativamente nel saldo del conto. In questo modo puoi facilmente vedere come il saldo del conto per ogni singolo conto si è sviluppato nel tempo. La legenda dei colori per i singoli grafici a linee si trova nel blocco dei saldi dei conti.

Nota: Con le Impostazioni avanzate (in Altro / Impostazioni / Impostazioni avanzate) puoi impostare esattamente quali cronologie dell’account desideri vengano visualizzate e se il periodo corrente deve iniziare a metà, all’inizio o alla fine dei grafici a linee e a barre .

Se scorri il blocco orizzontalmente fino al saldo mensile, puoi vedere a colpo d’occhio se hai realizzato profitti o perdite nel periodo corrente. Quindi tutte le tue entrate e uscite sono riassunte lì. I risultati degli altri periodi possono essere visualizzati nel grafico a barre sottostante. Il saldo settimanale e giornaliero viene valutato allo stesso modo. Anche i bilanci vengono rettificati in base al periodo selezionato.

Nel bilancio in tempo reale, invece, viene determinato un valore medio di entrate e uscite, che viene calcolato sulla base delle transazioni già inserite. Pertanto, non è possibile modificare il periodo qui, poiché viene valutato solo il giorno di oggi. Se clicchi sul blocco del bilancio in tempo reale, puoi effettuare ulteriori impostazioni, ad esempio specificando l’orario di lavoro settimanale, i giorni lavorativi e l’ora di inizio. Questo determinerà più accuratamente il valore che guadagni (o perdi) all’ora e potrai vedere a colpo d’occhio quanti soldi hai già guadagnato (o perso) oggi.

Se desideri modificare la disposizione dei menu o nascondere determinati menu nella panoramica, puoi configurare la vista sotto i menu. Pertanto, è sufficiente fare clic su “Configura visualizzazione”.

torna al sommario

Transazioni

Nella visualizzazione delle transazioni sono elencate tutte le entrate e le uscite, nonché i trasferimenti. Puoi scegliere un conto singolo o “Tutti i conti” in alto al centro per visualizzare tutte le transazioni. Di seguito puoi scegliere il periodo che limita le transazioni sotto riportate. Con i due tasti freccia sinistra e destra accanto ad esso, modifichi il periodo sul mese precedente o successivo. Per attivare il periodo corrente, è possibile fare clic sul periodo corrispondente al centro (ad esempio aprile 2020). Nel nuovo menu c’è la possibilità di cliccare su “Oggi”.

Per impostazione predefinita, i periodi vengono visualizzati mensilmente. È possibile modificare questa modalità in alto a sinistra dei criteri di filtro per visualizzare le transazioni trimestrali o annuali. È inoltre possibile modificare l’ordinamento (ad esempio per data, importo o categoria) o scegliere un ordine crescente o decrescente. Nella parte superiore del filtro c’è la possibilità di passare da una visualizzazione all’altra. Nella visualizzazione standard, le transazioni vengono visualizzate normalmente, con un titolo, una data e un mittente o destinatario. La visualizzazione estesa, d’altra parte, mostra ulteriori dettagli come il saldo del conto corrente per ogni transazione e ulteriori commenti.

Nota: Se passi alla “Vista estesa” in alto a sinistra del filtro, saranno visibili ulteriori dettagli su ciascuna transazione, come il saldo del conto corrente per ciascuna transazione. Si consiglia di ordinare per data, in modo che il saldo del conto corrente abbia un senso.

Fare clic su una transazione per aprire il menu di modifica. Con il simbolo all’estrema destra, puoi modificare la transazione. Con il secondo simbolo da destra puoi copiare la transazione. Il terzo simbolo da destra mostra tutti i dettagli della transazione. In alternativa, puoi tenere premuta una transazione più a lungo per attivare questo menu. La transazione viene cancellata con il simbolo all’estrema sinistra.

Per aprire le funzioni speciali della transazione, è necessario fare clic sull’icona della categoria all’estrema sinistra (se la transazione non è stata ancora classificata, l’icona della categoria è un rettangolo vuoto). In questo menu è possibile assegnare una nuova categoria alla transazione senza passare alla visualizzazione di modifica. Inoltre, hai la possibilità di contrassegnare la transazione con una bandiera colorata o aggiungere una data di scadenza (i simboli all’estrema sinistra).

Nota: Se hai aperto le funzioni speciali e tieni premuto il simbolo della bandiera più a lungo, puoi cambiare il colore della bandiera senza passare alla visualizzazione di modifica. In caso contrario, l’ultimo colore della bandiera utilizzato è impostato per impostazione predefinita.

In alto a sinistra dell’icona della lente d’ingrandimento è possibile cercare determinate transazioni e applicare ulteriori filtri come il periodo o la categoria. Puoi anche impostare il contrassegno di bandiera appena menzionato come un altro criterio di filtro. In questo modo puoi trovare rapidamente ciò che stai cercando e solo gli elementi specificati sono elencati nella visualizzazione della transazione!

La visualizzazione delle transazioni è aperta, ma qual è il modo più rapido per arrivarci oggi? Puoi farlo facendo clic sul calendario nell’angolo in alto a destra. Se è attiva la modalità mensile, qui vengono visualizzati i singoli giorni del mese di calendario. Se hai già creato una transazione per oggi (riconoscibile da un piccolo punto sotto il giorno), puoi semplicemente cliccare sul giorno corrispondente (qui 3 aprile 2020, contrassegnato dallo sfondo blu) e verrai automaticamente fatto scorrere fino alla riga di oggi . Se clicchi su un giorno in cui non è stata ancora creata alcuna transazione, si apre direttamente la finestra per una nuova transazione con il giorno preimpostato. In questo modo, puoi creare direttamente le transazioni per un giorno specifico.

Nota: Se fai clic sul 23 aprile 2020 nel calendario, ad esempio, verrai indirizzato alla transazione esistente. L’app ricorda la data selezionata in precedenza per i successivi 10 secondi. Se durante questo periodo fai clic sul simbolo più in basso al centro e crei una nuova transazione, questa data, ovvero il 23 aprile 2020, sarà preimpostata.

Tutte le transazioni ricorrenti non sono solo elencate nella visualizzazione delle transazioni, ma sono anche riepilogate in una visualizzazione separata. Puoi trovare questo elenco di tutte le transazioni ricorrenti in alto a destra accanto ai simboli delle frecce circolari.

torna al sommario

Statistica

Nella visualizzazione delle statistiche è possibile generare varie valutazioni. Più dettagliate sono le tue transazioni classificate, migliori e più accurati possono essere valutati i dati. Il filtro in alto a sinistra gioca un ruolo importante. Qui puoi scegliere tra le tre modalità di base in alto: “Status quo”, “Previsione” e “Manuale”.

Lo stato attuale viene valutato nello “Status quo”. Come nella panoramica, le entrate e le uscite mensili vengono valutate in un grafico a barre e puoi vedere immediatamente in quale periodo hai realizzato profitti o perdite.

Nota: Se scorri verso sinistra o verso destra all’interno del grafico a barre nella modalità “Status quo”, i mesi visualizzati si sposteranno avanti o indietro.

Tutte le barre valutate sono elencate anche sotto il diagramma (su iPad a sinistra). Per vedere quali entrate e uscite individuali si sommano in una barra, puoi semplicemente fare clic sul valore del periodo nell’elenco. Si apre quindi una visualizzazione delle transazioni del periodo corrispondente.

Sotto il riepilogo, vengono generate anche alcune valutazioni di base, come i guadagni medi mensili o la spesa maggiore nell’ultimo mese.

Con il filtro in alto a sinistra puoi specificare le tue valutazioni. Qui, ad esempio, hai la possibilità di valutare solo un account specifico o solo una categoria specifica. Possono essere attivati più filtri contemporaneamente. Se un filtro è attivo, il simbolo in alto a sinistra viene mostrato pieno! Per disattivare tutti i filtri attivi, è sufficiente fare clic sul filtro in alto a sinistra e quindi fare clic su “Ripristina filtro” sotto il menu.

Ma questo è tutt’altro che finito! Oltre alle impostazioni di filtro selezionate, è possibile valutare hashtag (sottocategorie) o altre parole chiave (ad es. Testo della prenotazione, destinatario / mittente o note) nella casella di testo in alto a sinistra del simbolo della lente di ingrandimento. A seconda della lettera inserita, gli hashtag appropriati vengono visualizzati sotto il campo di testo e possono essere attivati opzionalmente. Ovviamente possono essere attivati anche più hashtag contemporaneamente. Le valutazioni nei diagrammi si adattano quindi automaticamente ai criteri di filtro appena impostati.

Nella modalità “Previsione”, il profitto o la perdita medi vengono determinati utilizzando i criteri di filtro selezionati ed estrapolati ai mesi e agli anni futuri. Ad esempio, se attivi la categoria “Salario”, il tuo stipendio medio verrà calcolato come profitto mensile. Quindi puoi vedere nei diagrammi quanto stipendio potresti guadagnare nei prossimi mesi o anni.

Nota: Con le impostazioni avanzate (in Altro / Impostazioni / Impostazioni avanzate) è anche possibile attivare una linea di tendenza o modificare la modalità di calcolo dei valori di previsione.

La modalità “manuale” si attiva automaticamente non appena si definisce il proprio periodo in alto a destra o si genera una visualizzazione cumulativa. Nella visualizzazione manuale i valori vengono valutati in uno schema lineare. La linea verde rappresenta il percorso effettivo e la linea viola il percorso teorico. La legenda dei colori si trova sotto i menu.

torna al sommario

Grafici a torta

Nel grafico a torta, le tue categorie principali vengono mostrate come percentuale in diversi settori del cerchio. Quindi qui puoi vedere molto rapidamente qual è la quota di una determinata categoria della tua spesa o reddito totale in un determinato periodo. Per non distorcere il grafico con un misto di entrate e uscite, è disponibile un grafico a torta separato per entrate e uscite. Puoi modificare la modalità sopra il grafico a torta.

Tutti i settori colorati possono essere trovati nel grafico a torta e possono anche essere cliccati. Al centro del grafico a torta, la somma cambia in base al settore circolare attivo. Le singole categorie possono essere trovate anche sotto il grafico a torta. Se fai clic su una singola categoria, si apre il menu di modifica. All’estrema destra è possibile aprire la visualizzazione delle transazioni per la categoria selezionata. Verrà visualizzato un elenco delle singole transazioni che compongono la somma. Puoi aprire le statistiche con il secondo simbolo da destra. Qui non solo si modifica la visualizzazione, ma vengono impostati automaticamente anche determinati criteri di filtro. Ad esempio, se clicchi sulla categoria “Abbigliamento” e poi sulla seconda icona nel menu di modifica da destra, attivi automaticamente la categoria “Abbigliamento” nella visualizzazione delle statistiche in alto a sinistra sotto i criteri di filtro. Le valutazioni rappresentano quindi solo la categoria “Abbigliamento”.

Se hai assegnato hashtag aggiuntivi (sottocategorie) a una determinata categoria, puoi utilizzare il terzo simbolo da destra per valutare i singoli hashtag (vedi #Walmart, #Aldi, #Supermarket, ecc.).

Con il filtro in alto a sinistra, puoi specificare la tua valutazione analoga ai capitoli precedenti e, ad esempio, valutare solo un determinato account o regolare la sequenza temporale.

Infine, c’è anche la possibilità di valutare le entrate e le spese insieme in un unico diagramma. Per fare ciò, fai clic sulla stella in alto al centro. Qui puoi vedere le tue entrate in relazione alle tue spese.

torna al sommario

Obiettivi

Puoi utilizzare gli obiettivi per monitorare e gestire i tuoi obiettivi di risparmio finanziario. Ad esempio, se vuoi intraprendere un viaggio tanto atteso o stai sognando una macchina nuova, metti da parte parte del tuo reddito e investi i soldi nel tuo obiettivo di risparmio!

Ci sono due opzioni di base:

  1. Modalità automatica: in questa modalità, le entrate e le uscite vengono utilizzate per calcolare automaticamente quando è probabile che raggiungerai il tuo obiettivo di risparmio.
  2. Modalità manuale: in questa modalità è possibile gestire manualmente il proprio obiettivo di risparmio in base alle proprie esigenze e definire il proprio arco temporale.

Per creare un nuovo obiettivo di risparmio, fare clic sul simbolo più in alto a destra sotto “Altro / Obiettivi”. Si apre quindi il menu di modifica per l’obiettivo di risparmio.

Non sono necessarie ulteriori azioni in modalità automatica. Tutto quello che devi fare è definire un titolo e un importo che vuoi risparmiare e, in base alle tue entrate e uscite, viene calcolato automaticamente quando probabilmente raggiungerai il tuo obiettivo di risparmio. Se si imposta anche un conto per l’obiettivo di risparmio, i calcoli previsionali verranno eseguiti solo sulla base del conto selezionato. Con questa modalità puoi vedere a colpo d’occhio quando raggiungerai il tuo obiettivo senza dover pagare manualmente.

Con l’aiuto della modalità manuale, invece, puoi gestire e valutare individualmente il tuo obiettivo di risparmio. Oltre al titolo e all’importo, specifichi anche l’intervallo di tempo entro il quale desideri raggiungere il tuo obiettivo di risparmio. Sulla base delle tue voci, puoi vedere quanti soldi devi mettere da parte al mese per raggiungere il tuo obiettivo di risparmio. Il tuo obiettivo manuale è saldamente collegato a un account specifico. Se scegli “Nuovo conto”, invece, verrà creato un nuovo conto di risparmio per il tuo obiettivo. Il saldo di questo conto di risparmio collegato è la base per il calcolo del tuo obiettivo di risparmio. Esistono due modi per investire denaro nel tuo obiettivo di risparmio manuale. O paghi direttamente sul conto di risparmio creando un nuovo reddito o un nuovo trasferimento. Oppure puoi aprire l’obiettivo di risparmio corrispondente sotto “Altro / Obiettivi” e depositare un importo direttamente facendo clic su “Deposita”. Nel seguente menu puoi quindi inserire un importo e opzionalmente scegliere un conto da cui addebitare l’importo. In questo caso, verrà creato un nuovo trasferimento. Se invece lasci il conto su “Nessun conto definito”, viene semplicemente creato un nuovo reddito nel conto di risparmio.

torna al sommario

Budget

Nella visualizzazione del budget sono elencati tutti gli obiettivi finanziari (obiettivi di budget) e i limiti (limiti di budget). In questo modo tieni d’occhio sia le tue entrate che le tue spese e risparmi.

  • Puoi creare obiettivi di budget per le tue categorie di reddito. Quindi ti dai una quantità che vuoi generare secondo il piano.
  • Puoi impostare limiti di budget per le tue categorie di spesa. Quindi ti imponi un limite finanziario e cerchi di rispettarlo.

Per passare da una modalità all’altra, puoi scegliere tra entrate e uscite in alto al centro (su iPad, in alto a sinistra). Per creare un nuovo budget, è necessario fare clic sul piccolo plus in alto a destra o modificare una categoria esistente facendo clic su una categoria sotto il grafico a torta (sull’iPad a destra) e modificandola (simbolo all’estrema destra) .

Puoi trovare ulteriori informazioni sulla creazione di budget nel capitolo: Funzioni principali.

Nel grande grafico a torta puoi vedere immediatamente quanto budget hai ancora in totale per le tue spese (modalità attiva: spese) o quanto reddito devi ancora generare per raggiungere il tuo obiettivo di budget (modalità attiva: entrate). Tutti i singoli budget possono essere trovati sotto il grafico a torta (o sull’iPad a destra). Il grafico a barre mostra quanto budget hai lasciato per ogni categoria. Come mostrato nello screenshot qui sopra, hai già speso USD 100,00 sul totale preventivato di USD 250,00 ad aprile per la categoria di spesa “Abbigliamento”. Ciò ti lascia con USD 150,00 per il resto del mese. Se hai superato il limite di budget, come mostrato nella categoria “Vacanze”, la barra diventa rossa. L’importo del budget rimanente o superato è mostrato a destra sopra la barra. Per ottenere maggiori informazioni sui budget, puoi tenere premuta la categoria del budget o in alternativa fare clic sul simbolo delle informazioni nel menu di modifica. Tutte le categorie che non sono state ancora preventivate possono essere trovate sotto le categorie preventivate.

Nota: All’interno delle impostazioni avanzate puoi anche modificare la modalità di calcolo per i tuoi budget. Per impostazione predefinita, il budget viene calcolato solo per le categorie a budget. Puoi trovare la modalità attiva sotto le categorie di budget.

Per rendere confrontabili i diversi budget, vengono suddivisi in un budget al giorno. Pertanto, l’importo del budget dipende dal periodo selezionato e dall’intervallo di budget. Ad esempio, se crei un budget per l’intervallo dal 15 aprile al 15 maggio di 500 USD, ne avrai solo circa la metà disponibile ad aprile e l’altra metà a maggio. Analogamente alle altre visualizzazioni su MoneyStats, puoi modificare il periodo in alto a sinistra delle impostazioni del filtro per passare a una modalità mensile, trimestrale o annuale.

Inoltre, è disponibile anche un “intervallo totale” come opzione. Questa visualizzazione mostra il budget per l’intero periodo. Se il tuo budget di 100 USD al mese è definito dal 01/01/2020 al 31/12/2022, verrà valutato l’intero periodo. Verrà mostrato un budget disponibile di 2.400 USD.

Anteprima: La modalità “Periodo corrente” verrà aggiunta nei prossimi aggiornamenti. Se, ad esempio, hai definito intervalli di tempo diversi per i tuoi budget, ad esempio un budget per l’assicurazione auto ogni anno e un budget per le attività del tempo libero ogni 2 mesi, verrà visualizzato il budget attivo in base al giorno corrente. I valori di bilancio individuali non sono quindi portati a un denominatore comune.

Oltre alla normale visualizzazione a barre, è disponibile anche un grafico a pillole come visualizzazione alternativa. Qui puoi vedere diversi periodi a colpo d’occhio, in modo da poter reagire meglio in modo proattivo ai colli di bottiglia finanziari.

torna al sommario

Confronti

Come suggerisce il titolo, puoi utilizzare la vista di confronto per confrontare diversi valori e tendenze nelle tue finanze. Combina le categorie in momenti diversi o confronta le entrate e le uscite. A seconda delle impostazioni, è possibile compilare vari dati e valutarli come un diagramma.

Con un clic sul segno più in alto a destra si crea un nuovo confronto. Prima assegni un nome e poi definisci le condizioni al contorno del tuo confronto:

  • Mensile, trimestrale, annuale: l’intervallo in cui si desidera confrontare le transazioni.
  • Grafico a barre, grafico a linee: il tipo di grafico con cui deve essere visualizzato il confronto.
  • Attivato / disattivato cumulativamente: Se la modalità cumulativa è attivata, ad ogni valore aggiuntivo si verifica un aumento additivo.

In questo esempio, crei un nuovo confronto per il tuo reddito commerciale annuale, valutato come un grafico a barre. Inizialmente, viene creata solo una sezione sovraordinata. È quindi possibile aggiungere ulteriori sottosezioni a questa sezione principale, che vengono quindi valutate come barre nel diagramma.

Per creare una nuova sottosezione, devi fare clic sulla sezione principale creata in precedenza. Nel menu di modifica devi fare clic sul secondo simbolo da destra per aggiungere una nuova sottosezione. Tutti i parametri che si desidera assegnare alla nuova sottosezione sono ora definiti qui e in base a questi valori la sottosezione viene aggiunta e valutata come una nuova barra nel diagramma. Per includere tutte le transazioni da tutti i tuoi account, seleziona “Tutti gli account”. Poiché in questo esempio si desidera considerare solo il reddito commerciale, si seleziona ora la categoria “Commerciale” in modo che vengano valutate solo le transazioni assegnate alla categoria “Commerciale”. È inoltre possibile specificare se si desidera sommare solo gli importi positivi o solo gli importi negativi scegliendo solo il reddito o solo i valori di spesa. Non voglio fare ulteriori specifiche qui e scegliere invece “Entrate e uscite”. Infine, scelgo l’anno che vorrei fosse valutato per la mia sottosezione.

Nota: In modo da non dover aggiungere manualmente tutte le sottosezioni, ci sono anche alcuni modelli quando si crea una prima nuova sottosezione. Se scegli, ad esempio, il “Confronto account” o il “Confronto categorie”, vengono create automaticamente sottosezioni per tutti i tuoi account o categorie.

Allo stesso modo, puoi aggiungere ulteriori sottosezioni o ulteriori anni. Ogni sottosezione viene quindi elencata sotto la sezione principale e ogni sezione può ovviamente essere modificata. Se sono state create più sezioni principali, vengono mostrate solo le sottosezioni della sezione principale attiva. Per attivare una nuova sezione principale e valutarla nel diagramma in alto, è necessario fare clic sulla sezione principale e fare clic sul pulsante sinistro nel menu di modifica. Per modificare una sezione o una sottosezione, devi fare clic sull’icona in fondo a destra. Per eliminare una sezione, devi prima modificarla e poi rimuoverla tramite il pulsante in basso a sinistra.

torna al sommario

Rapporti

Con l’aiuto dei report è possibile generare valutazioni dettagliate. I report possono essere esportati come file PDF o condivisi con altri programmi o persone. Sono molto utili per avere una rapida panoramica delle tue finanze.

A seconda dell’applicazione, esistono diversi tipi di report. Finora ci sono i seguenti tipi di rapporti:

  • Relazione finanziaria: una relazione intermedia sulle finanze e sul budget.
  • Estratto conto: riepilogo di tutte le entrate e le uscite, inclusi i saldi dei conti correnti.
  • Sviluppo del conto: prevedi il saldo del conto nei prossimi mesi e anni.
  • Profitti e perdite: somma delle entrate e delle spese per categoria e periodo.
  • Valutazione delle categorie: riepilogo della distribuzione percentuale per categoria e periodo.

A seconda del tipo di rapporto, è possibile effettuare varie impostazioni. Con il tipo di rapporto “Estratto conto” hai, ad esempio, la possibilità di impostare un conto specifico. Tuttavia, se desideri generare un estratto conto di tutti i tuoi conti, devi selezionare “Tutti i conti”. Infine, devi determinare il periodo in cui valutare l’estratto conto. Per un funzionamento più veloce, ci sono anche periodi predefiniti sotto la selezione della data (ad esempio aprile 2020 o 2020) su cui puoi semplicemente fare clic. Le date di inizio e fine del ciclo verranno quindi adeguate di conseguenza.

Se queste possibilità di impostazione non ti bastano e vuoi definire con maggiore precisione cosa deve essere valutato nell’estratto conto, puoi anche cliccare su “Filtro avanzato”. Qui hai la possibilità di selezionare più account, categorie e hashtag o di attivare determinati contrassegni di bandiera.

Dopo aver creato un nuovo report, viene prima creata una visualizzazione Web del report (file HTML). Per creare un file pdf da questo rapporto, devi fare clic sull’icona di condivisione in alto a destra. Non appena hai generato il file pdf, puoi condividere il file con altri programmi o persone o salvarlo nei tuoi file.

Nota: Una volta creato il rapporto, puoi ingrandire e rimpicciolire utilizzando due dita all’interno della finestra.

Ma i tipi di rapporto vengono visualizzati anche altrove, ad esempio negli “Elenchi” e nella “Panoramica”. Ogni nuovo mese è disponibile un rapporto finanziario gratuito nella pagina panoramica. Questo valuta il mese passato e può essere sempre trovato in alto come un nuovo post.

torna al sommario

Liste

Utilizzando gli elenchi, è possibile raccogliere determinate transazioni in base a criteri di filtro e generare rapporti su misura.

Un esempio di applicazione è un elenco per la “Dichiarazione dei redditi 2020”. Qui puoi definire che vuoi che vengano valutate solo le transazioni con determinati hashtag come “spese pubblicitarie”, “commerciale”, “artigiano”, ecc. E che vuoi considerare solo il “conto aziendale”. Non appena crei nuove entrate e uscite e le etichetti con gli hashtag corrispondenti, queste vengono automaticamente aggiunte all’elenco corrispondente e valutate. Alla fine dell’anno puoi finalmente generare un report dalla tua lista e vedere immediatamente tutte le tue transazioni di dichiarazione dei redditi senza doverle cercare nei tuoi archivi.

Nota: Per contrassegnare le transazioni per le tue liste, puoi utilizzare gli hashtag. Poiché puoi anche attivare hashtag di diverse categorie per le tue transazioni, ha senso creare una categoria fittizia per determinate categorizzazioni, ad esempio la categoria principale “Persone” con le sottocategorie (hashtag): “Uomo”, “Donna” e “Bambino “. Se l’uomo ha ora pagato i costi della benzina, puoi prima cliccare sulla categoria principale “Persone” e attivare l’hashtag “Uomo” e solo successivamente effettuare la categorizzazione vera e propria selezionando la categoria “Benzina”.

Un altro esempio di elenco è “Festività 2019”. Se vuoi creare un rapporto finanziario alla fine della vacanza o vuoi sapere chi ha sculacciato più soldi, assegna semplicemente gli hashtag “Festività 2019” e “Bambino” alla tua lista. Tutte le transazioni con gli hashtag “Vacanze 2019” e “Bambino” verranno quindi valutate nell’elenco corrispondente.

Puoi generare i seguenti tipi di rapporti dai tuoi elenchi:

  • Estratto conto: riepilogo di tutte le entrate e le uscite, inclusi i saldi dei conti correnti.
  • Profitti e perdite: somma delle entrate e delle spese per categoria e periodo.
  • Valutazione delle categorie: riepilogo della distribuzione percentuale per categoria e periodo.

Per creare un nuovo elenco, devi fare clic sul simbolo più nell’angolo in alto a destra. È quindi possibile definire i criteri di filtro nell’elenco e salvarli. Nella visualizzazione elenco è possibile modificare l’ordinamento o fare clic su un elemento dell’elenco. Nel menu di modifica è possibile modificare la lista (simbolo all’estrema destra), generare un report dalla lista (secondo simbolo da destra), vedere tutte le transazioni incluse (terzo simbolo da destra) o eliminare la lista (simbolo sulla estrema sinistra).

torna al sommario